Incontri info-educativi sul benessere psicofisico: prendersi cura di sé.

 

Il Servizio Psichiatrico di Bolzano nel corso degli ultimi anni ha avviato con successo
progetti mirati alla promozione della salute, tra cui il Progetto Benessere, il Progetto Sport, il Progetto di Montagnaterapia, ... cercando la collaborazione dei Servizi Sanitari Specialistici e di altri enti esterni presenti sul territorio (SportCity, CAI, Comune di Bolzano).
Vi é molta attenzione a questo tema, perch÷, nei disturbi psichiatrici, la prevalenza
di morbilità e mortalità é più elevata.
Questo é spesso da mettere in relazione con gli stili di vita scorretti come: fumo di sigaretta (più elevato sia per numero di sigarette fumate che per anni di dipendenza da nicotina), alimentazione scorretta, sedentarietà, abuso di alcool e sostanze psicoattive, effetti metabolici riconducibili alla terapia psicofarmacologica e scarsa attenzione al proprio stato di salute.
In quest’ottica di prevenzione e di implementazione di programmi basati sull’evidenza
scientifica, il nostro Servizio, nell’ultimo anno, ha partecipato al progetto nazionale CCM 5: “Un approccio integrato per la riduzione delle diseguaglianze all’accesso ai servizi di promozione della salute: interventi strategici per la gestione del rischio di utenti con disagio psichico”, promosso dal Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ccm) e dal programma “Guadagnare Salute: rendere facili le scelte salutari”.
L’implementazione del progetto CCM5 ha permesso di riorganizzare e rinforzare in
maniera più sistematica e fruibile le offerte già esistenti nel Servizio Psichiatrico.
Per raggiungere questo scopo si è costituito un team di lavoro che ha contribuito
alla definizione di linee guida di collaborazione fra più servizi sanitari specialistici
che si occupano di questa tematica.
Il Servizio Psichiatrico si avvale del sostegno di una RETE TERRITORIALE di cui
fa parte il Servizio Pneumologico (Dr. Antonio Triani - referente del programma
Guadagnare Salute e del Progetto CCM5 nella Provincia Autonoma di Bolzano), il
Servizio per le Dipendenze - Settore Alcoologia (Dr.ssa Patrizia Panzani), il Servizio
di Nutrizione Clinica (Dr.ssa Nicoletta Facchin) e il Servizio di Medicina dello
Sport (Dr.ssa Simone Grossgasteiger). Il Prof. Univ. Dr. Andreas Conca, in collaborazione con la Psicologa Dott.ssa Karin Furlato e il Coord. Infermieristico Territoriale Fabio Carpi, sono i responsabili dell’implementazione del progetto all’interno del Servizio Psichiatrico di Bolzano. Inoltre, durante la realizzazione delle fasi operative del progetto con l’utenza, hanno partecipato la Terp. Francesca Sighele
e l’Inf. Pietro Battan.
Incontri info-educativi sul benessere psicofisico: prendersi cura di sé. 

Il team ha lavorato alla creazione e all’implementazione del progetto con l’utenza,
a momenti di formazione mirati al personale sanitario e all’approfondimento
professionale e personale sul tema della promozione alla salute.
Sono stati realizzati percorsi individuali e di gruppo per la sensibilizzazione e la
motivazione al cambiamento di stili di vita non salutari, cercando di accrescere la
consapevolezza sul proprio benessere psicofisico. Nel mese di aprile, presso il
Centro Arca di Noè, si sono svolti 4 incontri info-educativi incentrati sulla scorretta
alimentazione, sul tabagismo, sull'uso a rischio e/o dannoso di alcol e sulla
sedentarietà, attraverso attività di gruppo esperienziale, di dialogo e l’utilizzo di
cartelloni e materiale facilmente fruibile.

A conclusione degli incontri info-educativi sono stati offerti agli utenti percorsi differenziati, a seconda del proprio obiettivo di salute. Sono state proposte consulenze con il Serv. Pneuomologico o Ser.D. – Settore Alcologia, per chi volesse intervenire in modo specifico rispetto il proprio consumo di nicotina o di alcool.

Inoltre é stato avvivato un “Ciclo di incontri sul benessere psicofisico di II livello”,incentrato maggiormente sulle tematiche dell’alimentazione e dell’attività fisica, per chi fosse disposto a lavorare maggiormente su queste tematiche, con la collaborazione della Medicina dello Sport e del Servizio di Nutrizione Clinica.Dato il successo, un secondo ciclo di incontri info-educativi sul benessere psicofisico verrà proposto in autunno, anche in lingua tedesca.

 

Karin Furlato

Psicologa del Centro di Salute Mentale