“Training Fronteggiamento dello Stress”(secondo Hammer M)

 

Il training in questione ha l´intento di ristabilire un equilibrio personale. Aiutare la persona a gestire la propria vita per riuscire a trovare un livello ottimale di carico giornaliero o meglio di evitare fasi prolungate di sovra- e/o sottostimolazione.

 

 

Obiettivi generali:

  • Incremento delle capacita´ di fronteggiamento allo stress

  • Incremento del senso di benessere

  • Riduzione del peso quotidiano

 

Il training e´ centrato sulla persona e lascia spazio per elaborare strategie di fronteggiamento individuali; allo stesso tempo si dovrebbe usufruire dei fattori positivi e curativi del gruppo stesso (modellamento, dare e ricevere feedback, ricevere sostegno, sviluppare fiducia, trasmettere speranza).

 

Inoltre si allenano abilita´ mirate:

- Gestione della quotidianita´

- Gestione delle crisi e profilassi delle ricadute

- Incremento di vissuti positivi

 

Composizione e grandezza del gruppo:

6-9 partecipanti con diagnosi psichiatrica. Diagnosi diverse in genere non sono un problema, piú difficile risulta l´ eterogeneita´ in relazione alle capacita´ intellettuali.

(Frequenza delle ripetizioni e dei riassunti)

 

Cornice temporale

Sono consigliabili sedute settimanali di 90 min (possono essere adattate anche a 60 min), con pause di 10 min circa, dopo 45 min. In questo modo il programma base ha una durata di 3-4 mesi. Nel caso in cui si fanno 2 sedute gruppali alla settimana ha una durata di 6-8 settimane. I moduli sono adattabili.

 

Basi scientifiche/Studi scientifici:

 

  • Incremento significativo del sapere rispetto allo stress, gestione dello stress e il modello stress- vulnerabilita´

  • Riduzione significativa dei malesseri in generale (nello specifico somatizzazione, ansia, ossessivita´, paranoie)

  • Miglioramento significativo della qualita´ di vita: livello di prestazione, capacita´ di godere e rilassarsi, umore positivo e negativo

  • Incremento significativo del controllo interno: leggero incremento dell´autoefficacia, concetto del sé e delle proprie capacita´ nella maggior parte dei partecipanti

  • Incremento significativo dei stili di coping attivi

  • Cambiamento positivo in un campo problematico scelto nel 84% dei partecipanti (training risoluzione dei problemi- Autovalutazione)

 

Si dovrebbe riconoscere e tener conto delle limitate possibilita´ di efficacia. Si puo´ ottenere una maggiore flessibilita´ e un miglioramento di singole strategie di fronteggiamento; una elaborazione profonda , specifica del disturbo, dei problemi o dei carichi giornalieri o un supporto continuativo a lungo termine dei parteciapanti in questo tipo di training pero´ non e´ possibile.

 

 

Per informazioni 0471 283447

Centro Riabilitazione Psichiatrica "Grieserhof"